Resto al Sud – come presentare domanda di finanziamento

Dopo il Regolamento che ha individuato i criteri di accesso alle agevolazioni Resto al Sud, il termine iniziale per la presentazione delle domande di aiuto da parte dei giovani interessati ad avviare un’attività imprenditoriale nelle Regioni del Mezzogiorno è stato fissato al 15 gennaio 2018.

> Finanziamenti Nuove Imprese a Tasso Zero – 190 milioni per startup giovanili e femminili

A chi si rivolge Resto al Sud
La misura Resto al Sud è dedicata ai soggetti di età compresa tra i 18 e i 35 anni che al momento della presentazione della domanda:

siano residenti nelle Regioni Abruzzo, Basilicata, Calabria, Campania, Molise, Puglia, Sardegna e Sicilia Continua a leggere

PON Scuola – contributi MIUR per Sport in classe

Il Ministero dell’Istruzione lancia un bando per potenziare il progetto Sport in classe nelle scuole primarie e avvicinare studentesse e studenti all’attività motoria.

Cosa finanzia il bando

L’obiettivo dell’avviso è valorizzare le competenze legate all’attività motoria e sportiva nella scuola primaria, così da promuovere stili di vita salutari, favorire l’inclusione sociale e il pieno sviluppo del potenziale degli studenti.

I progetti, finanziati nell’ambito della Sotto Azione 10.2.2.A “Competenze di base” del PON Scuola, consistono in moduli formativi della durata di 60 ore, attivabili già a partire dall’anno scolastico 2017-2018.

I destinatari delle attività sono gruppi di 15/20 studentesse e studenti frequentanti le classi 1ª, 2ª e 3ª delle scuole ammesse, guidati da un tutor scolastico e da un tutor sportivo esterno, capace di fornire supporto organizzativo, metodologico e didattico.

Chi può richiedere i contributi

L’avviso è rivolto alle istituzioni scolastiche statali del primo ciclo di istruzione (scuole primarie) appartenenti alle regioni Abruzzo, Basilicata, Calabria, Campania, Molise, Puglia, Sardegna e Sicilia.

Ciascuna scuola primaria potrà proporre un solo modulo dell’importo massimo di 7.764 euro e le singole spese sostenute saranno finanziate secondo la metodologia dei costi standard.

Le candidature potranno essere presentate a partire dalle ore 10.00 del 20 febbraio 2018 e fino alle ore 15.00 del 27 marzo 2018, mentre la trasmissione dei piani firmati digitalmente dovrà avvenire tra le ore 10.00 del 29 marzo 2018 e le ore 15.00 del 6 aprile 2018.

fonte link https://www.fasi.biz/it/notizie/in-evidenza/17828-pon-scuola-contributi-miur-per-sport-in-classe.html?lang=it-IT

La quiete dopo la tempesta: dimagrire in 5 mosse

5 facili esercizi per riprendere la forma con poca fatica, dopo le abbuffate natalizie.

Happy New Year pancetta e rotolini! Dopo le feste è il momento dei buoni propositi, il più abusato di tutti è sicuramente quello di perdere i chili acquistati nelle lunghe abbuffate natalizie, con l’impegno e la costanza che nemmeno Federica Pellegrini alle Olimpiadi potrebbe eguagliare, o semplicemente i chili zavorra di una vita. Ebbene, tenetevi stretti, per entrambe le opzioni, la cura esiste: dieta e palestra. Continua a leggere

MEF – fondi per imprese e famiglie a rischio usura

Il Ministero dell’Economia e delle Finanze mette a disposizione 27 milioni di euro a valere sul Fondo di prevenzione dell’usura destinati alle imprese e alle famiglie italiane maggiormente a rischio. Un’attenzione particolare è riservata alle popolazioni colpite dal sisma del Centro Italia.

Le risorse del Fondo, istituito dalla legge 108 del 1996 presso il Dipartimento del Tesoro, sono state erogate a 112 Confidi (consorzi di imprese) e 36 tra Associazioni e Fondazioni del Terzo settore che potranno cosi fornire garanzie per prestiti a imprese e famiglie in difficoltà economica e a rischio di diventare preda degli usurai. Continua a leggere

PREMIO DI POESIA “GRAZIELLA CAMPAGNA VITTIMA DI MAFIA”

PALAZZO MARZIANI – FURNARI (ME) GIORNO 03 dicembre 2017

La giuria del Premio Letterario “Graziella Campagna – Terza edizione 2017 ” composta dai seguenti componenti: Prof. Rita Sottile, Dott.ssa ENZA MESSINA – Dott.ssa ANNA GIOIA NOTARIANNI Arch. GIOVANNI RIGOLI – Dott.ssa GRAZIELLA FEDERICO – Prof. LUCIA TRIOLO – Dott.ssa LAURA FICCO – Arch. ANDREA CALABRO’ e dalla Presidentessa del circolo ARCI di Furnari (ME) Alessia Calabrò’ (Presidente della giuria senza diritto di voto).

Ha reso noti i titoli delle liriche premiate – Sezione A):

Primo premio ” Per Rosario Livatino”- Autore: Salvatore Giuseppe Calabrò – Barcellona P.G. (Messina); Continua a leggere

Un regalo indimenticabile? AyurBeautyGift

aperta la campagna AyurBeautyGift di Vedica Cosmetics

.centro Fiduciario Vedica Venus Beauty barcellona pg

A Natale regala i massaggi dell’anima e trattamenti ayurvedici meravigliosi.
Il tuo regalo è personalizzato
Il regalo reca la tua dedica
Potrai scrivere la tua dedica che sarà trasferita in un elegantissimo plico di auguri.
La consegna è speciale
Alla data che ci indicherai un corriere espresso consegnerà al destinatario un plico (con il tuo nome quale mittente) contenente l’astuccio all’interno del quale ci sarà il BeautyGift da te scelto.
Il tuo regalo è intercambiabile
Chi riceve il regalo potrà sostituirlo con qualsiasi altro servizio preferisca a parità di valore.
Una lunga durata
Chi riceve il regalo avrà sei mesi di tempo per decidere di consumare il regalo. Potrebbe infatti decidere di sfruttarlo nella stagione successiva.

COME FUNZIONA
1. recati al centro Fiduciario Vedica Venus Beauty barcellona pg, ed avrai la giusta consulenza per un regalo di natale davvero speciale.
info 0909703680

WALKING DAY, FERVONO I PREPARATIVI

Fervono i preparativi per il Walking Day in programma il prossimo 10 dicembre per le vie di Barcellona Pozzo di Gotto. Tra qualche giorno sarà ufficializzato il percorso e resi noti ulteriori dettagli della manifestazione. Una piacevolissima camminata per le vie cittadine con il preciso obiettivo di promuovere l’attività fisica e sensibilizzare verso un più sano e corretto stile di vita. In mezzo, allegria, divertimento e la distribuzione di gadget. A proposito dei gadget, è già possibile prenotarli attraverso la pagina Facebook Assessorato allo Sport Barcellona P.G.. Basta mettere il classico “mi piace” alla pagina e inviare un messaggio privato con la scritta “Gadget walking”.

 

“E’ una manifestazione pensata per educare a uno stile di vita più corretto – ha affermato l’Assessore allo Sport, Giusi Italiano – Ma non soltanto. Sarà un bel momento di aggregazione con la distribuzione dei gadget realizzati in occasione dell’evento. Renderemo noti nei prossimi giorni ulteriori dettagli che impreziosiranno l’evento. I benefici connessi a una piacevole camminata, a un’attività fisica moderata, si mescolano con la riscoperta della nostra città, le cui vie percorreremo tutti insieme. Non a caso abbiamo scelto uno slogan che, in questo senso, è molto significativo: camminare è riscoprirsi. Riscoprire la nostra città e riscoprire anche noi stessi e il bisogno di tenerci in forma”.

Segreteria Politica

Assessore Giusi Italiano

Falsi sms per il cambio di password Facebook? Attenti perché potrebbe essere un tentativo di truffa.

Falsi sms per il cambio di password Facebook? Attenti perché potrebbe essere un tentativo di truffa. L’allerta su Commissariato di PS On Line della Polizia Postale. Lo “Sportello dei Diritti”: diffidiamo da messaggi di questo tipo se non abbiamo chiesto di cambiare le credenziali

 

Anche un messaggio che ci comunica un codice per il cambio di credenziali quali username o password d’accesso a Facebook potrebbe nascondere un tentativo di truffa o d’intrusione nei nostri dispositivi. A invitarci a prestare attenzione a questo tipo di comunicazioni che possono giungere sotto forma di sms sui nostri smartphone o tablet è la Polizia Postale con un postpubblicato sulla sua pagina Facebook “Commissariato di PS On Line – Italia”. Questo il testo dell’allerta della Polizia Postale corredata dallo screenshot del messaggio che è possibile ricevere e che è bene conoscere: “Se non abbiamo richiesto di reimpostare la password dell’account di Facebook diffidiamo da questi messaggi”. Insomma, per Giovanni D’Agata, presidente dello “Sportello dei Diritti”, è solo sufficiente innalzare la soglia della nostra attenzione quando si ricevono messaggi di questo tipo per evitare di cadere nella trappola di hacker o truffatori telematici e cancellarli immediatamente. Nel caso siate comunque incappati nella frode potrete rivolgervi agli esperti della nostra associazione tramite i nostri contatti email [email protected] o [email protected]sportellodeidiritti.org per valutare tempestivamente tutte le soluzioni del caso per evitare pregiudizi.                                                                                                                                                                           Giovanni D’AGATA

10 trucchi sul sesso che non hai sentito un milione di volte

Sperimentare non fa male alla vita sessuale di nessuno.

Per aiutare le coppie stabili a usare un po’ di fantasia siamo andati a chiedere ai “sexperti” i loro consigli più inediti. Ecco che cosa ci hanno risposto.

1. Guardatevi a vicenda mentre vi masturbate

“Ma quanto tabù è far emergere il vostro piacere segreto! Toccatevi come fareste normalmente per raggiungere l’orgasmo, ma stavolta fatelo davanti ai vostri partner, mentre fanno lo stesso. Lasciate che il fatto di vederli eccitati vi ecciti — vi sembrerà porno dal vivo”. — Keeley Rankin, terapista del sesso di San Francisco.

2. Siate registi del vostro sesso

“Per una coppia abituata a una sessualità più convenzionale e comune, il fatto di riflettere su ciò che li ecciterebbe davvero fare in compagnia del partner può esser stimolante. Provate a costruirci su una storia o una scena da film. Concepite la scena dall’inizio alla fine, con tutti i dettagli. Il vostro partner farà lo stesso. Fate a turno nel condividere i dettagli più espliciti del livello della vostra eccitazione, di ciò che dovrebbe accadere, di ciò che vi fareste a vicenda, e di cosa indossereste, come se steste leggendo un libro di racconti o seguendo la scena di un film. A volte il fatto stesso di esplicitare i propri desideri dando loro voce è un cambiamento in grado di ridestare un rapporto stanco”. — Kristin Zeising, terapista del sesso di San Diego.

3. Respirate

“Quello di ‘respirare profondamente’ non sembra un consiglio particolarmente spinto, ma risulta incredibilmente efficace. Qualche respiro rilassante è in grado di riportare la propria attenzione sulle sensazioni che si provano, se si è distratti o in ansia. La respirazione inoltre è in grado di stimolare sensazioni e predisporti a orgasmi più intensi. Nel dubbio, respirate profondamente facendo attenzione alle sensazioni del vostro copro. La respirazione è il giocattolo sessuale più sottovalutato che ci sia!”. — Chris Maxwell Rose, educatore sessuale, ideatore dei corsi online “Pleasure Mechanics”.

4. Dedicatevi al sesso orale senza l’aspettativa dell’orgasmo

“Andate oltre il sesso focalizzato sull’amplesso, e appassionatevi al sesso orale. Invece delle solite leccatine e trucchetti, sfruttate tecniche diverse per stimolare oralmente il partner, ad esempio delle lunghe pennellate con la lingua, succhiando piano e gentilmente ogni parte dei genitali, ed esplorando il corpo del partner con la propria bocca. Andateci piano e non fissatevi sull’orgasmo. Piuttosto, concentratevi sulle sensazioni di piacere del partner”. — Shannon Chavez, psicologa e terapista del sesso di Los Angeles.

5. Godetevi il crescendo

“Le ricerche di Rosemary Basson ci dicono che spesso il desiderio è frutto della sollecitazione, invece che spontaneo, specie per le donne. Ciò significa che la propria inclinazione, apertura e ricettività all’esperienza sessuale è la chiave. Quando siete ricettivi alla stimolazione sessuale — una carezza sui capelli, sul corpo, dei baci — è più facile che il corpo risponda, ed è attraverso l’eccitazione che il desiderio s’innesca”. — Megan Fleming, terapista del sesso con studio a New York, autrice di “Invisible Divorce: Finding Your Way Back to Connection”.

6. Oggettivate il vostro partner

“Spesso quando coi nostri partner stabili passiamo all’amore romantico alla fine smettiamo di pensare a loro in chiave sessuale. Così facendo, smettiamo di oggettivarli. Ma in un rapporto sano l’oggettivazione non è sempre sbagliata. Può risultare estremamente eccitante e stimolante. Consiglio alle coppie di far riemergere quel lato osceno, sconcio e kinky, e d’integrare il proprio dio/dea del sesso interiore nel personaggio che interpretate all’interno del vostro rapporto”. — Moushumi Ghose, terapista del sesso e autrice di “Classic Sex Positions Reinvented”.

7. Sviluppate una vostra mossa distintiva

“Una delle cose che più creano dipendenza nel sesso che si fa con la persona speciale è la loro mossa distintiva. Se ripensate ai vostri migliori amanti, ciascuno di loro probabilmente ne aveva una. Individuate quella cosa che vi piace fare e che fa impazzire il partner, e fatelo spesso, con piccole variazioni o in nuovi contesti. Una delle cose più sexy nella monogamia è l’apprendimento di un linguaggio non-verbale condiviso solo da voi due, pieno di segreti bollenti”. — Anne Ridley, sessuologa e titolare di Modern Aphrodite, boutique online del piacere.

8. Fatelo in un luogo dove in teoria non dovreste

“La monotonia della camera da letto o del divano è in grado d’uccidere la vita sessuale. Provate a cambiare contesto, e non parlo di passare dal letto al pavimento. La prossima volta che andate a casa di amici per un party, sgattaiolate nel bagno. La prossima volta che vi fermate in un parcheggio non illuminato, infilateci una sveltina. Non dev’esser necessariamente un coito completo. Fatelo orale, o adoperate le dita per dargli quell’atmosfera da classica pomiciata. Il punto è creare un’esperienza eccitante e rischiosa che andrà a immettere dell’energia nuova fra voi. La speranza è che poi questa si ritrasmetta alla camera da letto”. — Lisa Paz, terapista del sesso, del matrimonio e della famiglia di Miami.

9. Smettetela di pensare e lasciate il timone al vostro corpo

“Basta giudicare ogni pensiero che avete chiedendovi se stiate facendo il sesso ‘come si deve’. Non c’è un modo giusto o sbagliato per essere amanti. Basta essere presenti, consapevoli delle sensazioni del proprio corpo, e aperti ad esplorare la gamma dei piaceri erotici”. — Janet Brito, psicologa e terapista del sesso al Center for Sexual and Reproductive Health di Honolulu.

10. Allungate le mani

“Godetevi quel lieve stato d’eccitazione anche quando la possibilità di fare sesso non è contemplabile. Fin troppe coppie s’impegnano a condividere uno stato d’eccitazione solo quando stanno per fare sesso — come se si trattasse di una condizione spiacevole dalla quale allontanarsi al più presto attraverso un orgasmo. Le coppie più felici amano sentirsi eccitate insieme, anche quando non c’è il tempo, o l’occasione, per fare sesso — solo perché fa stare bene. Non deve trattarsi necessariamente di un’eccitazione piena — può bastare un piedino sotto il tavolo al ristorante. A volte può esser bello sentirsi appena un po’ eccitati — e poi lasciarlo passare, senza concludere”. — Stephen Snyder, terapista del sesso di New York e autore di “Love Worth Making: How to Have Ridiculously Great Sex in a Long-Term Relationship”.

Questo articolo è apparso per la prima volta su HuffPost USA ed è stato tradotto da Stefano Pitrelli.