Meetup “Barcellona in Movimento” sulla situazione economica del comune di Barcellona P.G.

Il meetup “Barcellona in Movimento”, da sempre attivo sul territorio barcellonese e consapevole delle difficoltà in cui si trova la città del Longano, ritiene giusto esprimere la propria idea sulla attuale situazione economica del comune di Barcellona P.G.
Premesso che la situazione di crisi economica del comune è nota da tempo e che sicuramente gli oltre 20 milioni di debiti esistenti e potenziali derivano dalle amministrazioni passate e che non sono frutto dei soli ultimi anni, ci preme evidenziare che la Giunta Materia in questi 3 anni e mezzo di gestione non ha fatto nulla di concreto per migliorare la condizione dei bilanci comunali, anzi in molti casi ha seguito le amministrazioni precedenti contribuendo ad aggravare ulteriormente questa situazione. A tal proposito si rileva che già nel Gennaio/Febbraio 2016 lo scrivente meetup aveva sollevato il problema del bilancio comunale, caratterizzato dalla presenza di tantissimi crediti inesigibili o di difficile inesigibilità, ricevendo tramite giornali risposta del Sindaco, nella quale affermava che la situazione economica del comune era caratterizzata da una crisi di liquidità facilmente superabile. Continua a leggere

Ciak si gira “Fanchitto – Io non ho paura” – set VenusBeauty & Hair

Ciak si gira!!
Mercoledì 17 Ottobre presso il centro
VenusBeauty & Hair saranno girate alcune scene del film
Fanchitto – Io non ho paura”,
__________________________
dedicato alla storia di un poliziotto,Franco Arcoraci ,che ha operato a partire dagli anni ’90, per circa25 anni,a Barcellona Pozzo di Gotto presso il commissariato di P.S. squadra investigativa e che, con coraggio, ha sfidato la mafia.
Il film,liberamente ispirato alla storia di Arcoraci, detto “Franchitto”, è interpretato dall’attore Rosario Petix nella parte dell’assistente Franco D’Onofrio (nome d’arte) e sara’ proiettato nelle migliori sale cinematografiche italiane nell’autunno del 2019.
La pellicola è prodotta dal Laboratorio “La Fucina del Sud”, in collaborazione con l’Associazione Ermitage. Il film è scritto e sceneggiato da Giusy Venuti e Franco Arcoraci.
Prossimamente al #Cinema 🔝films
Continua a leggere

Meetup “Barcellona in Movimento” inaccettabile non valorizzare il ruolo delle Donne

Il meetup “Barcellona in Movimento”, gruppo di attivisti che si ispirano ai valori del movimento5stelle da sempre attivo sul territorio Barcellonese, sente il dovere di rendere pubblica una grave mancanza che affligge la Giunta Comunale di Barcellona P.G.
Infatti, in base a quanto prevede la legge n. 56/2014 all’art. 1, c. 137, nelle giunte dei Comuni con una popolazione superiore a 3.000 abitanti, nessuno dei due sessi può essere rappresentato in misura inferiore al 40% con arrotondamento aritmetico. Continua a leggere

Barcellona, lo psicologo dello sport Marco Italiano all’evento formativo dell’Asd Academy

BARCELLONA POZZO DI GOTTO. “La figura dello psicologo dello sport nelle dinamiche del settore giovanile”. E’ questo l’argomento principale che verrà affrontato dallo psicologo milazzese Marco Italiano nel corso della presentazione la stagione sportiva 2018/2019 dell’Asd Academy di Barcellona insieme ai propri partner: l’Individual Soccer School con il mister Giordano Piras e la Scuola Portieri “Numeri 1” con il mister Alessandro Pacifico. Continua a leggere

Diego Fazio da Academy Barcellona al Catania calcio.

Dopo solo un anno di vita, l’Academy Barcellona, associazione operante esclusivamente nel settore giovanile, è orgogliosa di comunicare l’ufficialità della firma di un contratto che legherà il barcellonese Diego Fazio al Catania calcio.
Il ragazzo, con caratteristiche tecniche e personali esclusive nel calcio giovanile, è stato accolto con entusiasmo presso la struttura di Torre del Grifo.
Diego disputerà il campionato Giovanissimi Nazionali con il Calcio Catania. Siamo felici di aver fatto parte della crescita calcistica di Diego, le cui qualità sono state molto apprezzate dai dirigenti della società rossazzurra. Continua a leggere

Mafia: 5 condanne in Appello per “Gotha 6″

Si chiude a Messina con la conferma della sentenza di primo grado, il processo d’appello scaturito dall’operazione “Gotha 6”, sulla serie di omicidi di mafia avvenuti tra il 1993 ed il 2012 nel barcellonese, nella zona tirrenica della provincia di Messina. Cinque le condanne confermate dai giudici della Corte d’Assise d’Appello. Condanna confermata per Tindaro Calabrese, considerato boss dei mazzarroti, per Salvatore Chiofalo, Carmelo Salvatore Trifiro’ ed i collaboratori di giustizia Santo Gullo e Franco Munafo’. Il processo di primo grado, con rito abbreviato, si era chiuso con pene che andavano dai 12 ai 30 anni. In particolare erano stati condannati a 30 anni ciascuno Tindaro Calabrese e Carmelo Salvatore Trifiro’, a 12 anni Salvatore Chiofalo. Condannati i collaboratori, Santo Gullo alla pena complessiva 18 anni e 4 mesi e Franco Munafo’ a 17 anni e 8 mesi. Le indagini dei carabinieri del Ros, coordinate dai sostituti procuratori della Direzione distrettuale antimafia di Messina Vito Di Giorgio ed Angelo Cavallo, fecero luce su 17 omicidi, tra questi anche un triplice delitto, ed un tentato omicidio, risalendo a mandanti ed esecutori di oltre un ventennio di fatti di sangue.

fonte articolo Stampa Libera

http://www.stampalibera.it/2018/05/08/mafia-omicidi-a-messina-5-condanne-in-appello-in-gotha-6/

Calcio e minori. L’incontro organizzato dalla “Cammino” in collaborazione con Asd Academy Barcellona.

Il contributo del calcio nella crescita dei minori. Si parlarà di questo nel corso dell’incontro “Il minore ed il gioco del calcio: tutela, etica, responsabilità ed inclusione” previsto per giovedì 10 maggio, alle 16, nella Sala Conferenze Vecchia Stazione – Parco Maggiore La Rosa a Barcellona Pozzo di Gotto. Evento organizzato dalla “Cammino – Camera Nazionale Avvocati per la persona, le relazioni familiari e i minorenni” in collaborazione con Asd Academy Barcellona.

Al dibattito parteciperanno relatori professionisti ed autorità che quotidianamente si relazionano con i minori o con il gioco del calcio come: Aldo Violato (coordinatore Figs Sicilia), Santi Smedile (presidente provinciale Csi Messina), Angela Busacca (docente di Diritto dello Sport dell’Università Mediterranea di Reggio Calabria), Marco Italiano (psicologo dello sport), Maria Palella (direttore Ussm- Cpa Messina Dipartimento Giustizia Minorile), Ignazio Costa (osservatore A.C. Milan Regione Sicilia) e Luigi Bordonaro (autorità garante per l’infanzia e l’adolescenza della Regione Sicilia).

Ad introdurre i lavori saranno Roberto Materia (sindaco di Barcellona) Danilo Gelsomino (presidente Asd Academy Barcellona) e Maria Rita Ielasi (presidente di Cammino Messina e Sicilia Nord Orientale).

L’iniziativa ha come obiettivo quello di attenzionare ed esaminare le potenzialità del contributo del gioco del calcio, ed anche più in generale dello sport, alla crescita e allo sviluppo dei minorenni. Soprattutto in quelli più vulnerabili. Destinatari dell’incontro sono le scuole calcio, con i loro dirigenti e allenatori, i genitori, gli avvocati, gli psicologi, gli assistenti sociali, oltre che le associazioni e società sportive di tutti gli altri sport.

L’evento è stato patrocinato dal Comune di Barcellona Pozzo di Gotto, della Figc Regionale (Federazione Italiana Gioco Calcio) e del Csi (Centro Sportivo Italiano).

Continua a leggere

COMUNICATO STAMPA BARCELLONA IN MOVIMENTO

Giorno 19 aprile 2018 il meetup Barcellona in Movimento ha depositato una petizione popolare ai sensi dell’art. 57 dello Statuto comunale avente ad oggetto:

1) la regolamentazione delle sedute delle commissioni consiliari, con la richiesta di introduzione della durata minima,

2) l’erogazione del gettone nel solo caso del raggiungimento del numero legale.

3) introduzione dello streaming nelle sedute delle commissioni consiliari.

4) riduzione dei costi della politica locale partendo dalla riduzione delle indennità di carica del sindaco e degli assessori comunali. Ciò detto, in un’ottica di equità sociale visti i continui sacrifici richiesti ai cittadini e vista le precarie condizioni economiche delle casse del Comune.

La raccolta firme è iniziata lo scorso mese di giugno, sospesa nel periodo delle elezioni Regionali e Nazionali per evitare polemiche e possibili speculazioni politiche.

Gli attivisti del meetup, affermano che durante i banchetti di raccolta firma sono state tantissime le persone che hanno manifestato la propria felicità per l’iniziativa, anche per questo ci si auspica che la petizione possa essere presa in considerazione dall’amministrazione Comunale.

Inoltre, gli attivisti del meetup affermano che sarà loro impegno seguire con attenzione l’evoluzione degli eventi ed informare i cittadini che l’hanno firmata.

Continua a leggere

Academy Barcellona organizza Sicilia Mundial Trofeo Canditfrucht torneo di calcio Giovanile 18 Aprile presentazione

GIORNO 18 APRILE ALLE ORE 16 LA PRESENTAZIONE DEL TORNEO SICILIA MUNDIAL

Academy Barcellona comunica che in data 18 aprile 2018, alle ore 16, presso i locali dello sponsor Candictfrucht Orange Moon, si terrà la presentazione del IV Torneo Sicilia Mundial Trofeo Canditfrucht. La manifestazione, autorizzata dalla FIGC, e patrocinata dal Comune di Barcellona Pozzo di Gotto, è in programma allo stadio “D’Alcontres – Barone” di Barcellona Pozzo di Gotto dal 4 al 6 maggio prossimi. Parteciperanno al torneo le categorie Pulcini 1° anno a cinque, Pulcini misti a sette ed Esordienti a nove. Stampa e appassionati sono invitati a intervenire.

Messina, l’inchiesta di Barcellona: “Così l’assessore si appropriò di una piazza”

Angelo Coppolino avrebbe addirittura fatto ripavimentare uno spazio pubblico. Nell’indagine è stato imposto il divieto di dimora al sindaco

Suolo pubblico usato come proprietà privata e non da un cittadino qualsiasi ma da un assessore che bypassa qualsiasi tipo di autorizzazione, forte – secondo gli investigatori – di un’amministrazione connivente e dell’appoggio del sindaco: “Non un ente di servizio pubblico, ma una istituzione a loro completa disposizione”. È questo che raccontano le 130 pagine dell’ordinanza del gip, Fabio Gugliotta, che ha portato in carcere l’ex assessore Angelo Coppolino e portato al divieti di dimora per il sindaco Roberto Materia nel Comune che amministra, Barcellona Pozzo di Gotto. Coppolino e Materia sono coinvolti nell’indagine con altri sei funzionari comunali, compreso segretario comunale e vice comandante della Municipale. Continua a leggere