DNC BASKET DOMENICA SI GIOCA SPORT È CULTURA PATTI – CEFALÙ

sport e cultura pattiTutta la bellezza del basket in una gara, il bene e il male in pochi secondi, dannazione o paradiso, orgoglio trionfante o ultimo smarrimento. Sport è cultura Patti – Cefalù è una di quelle sfide da non perdere per chi ama lo sport. Una partita dai tanti risvolti che vanno oltre al semplice dettaglio agonistico. Poche volte la rappresentazione è così chiara, i tempi così didascalici, per la gioia pattese o l’amarezza degli ospiti. Dalla sfida giocata nel girone d’andata e vinta da Cefalù è passato tutto il thrilling di cui è capace lo sport: compresi nel mezzo anche un mazzo di luoghi comuni, del tipo ‘Patti si mangia gli arbitri’‘Sono dei bamboccioni“… Continua a leggere

Barcellona, concentrazione alta contro Biella per dimenticare l’amarezza di Torino

fiorito-catanesi-Dopo la sconfitta beffarda contro la Manital Torino, per Barcellona ecco un’altra compagine piemontese frapporsi sul proprio cammino. Al “PalaSerranò” (si giocherà regolarmente a porte aperte alle ore 18,00), arriva la Pallacanestro Biella. Capitan Marescae compagni non vedono l’ora di tornare sul parquet per smaltire la delusione della mancata prima vittoria esterna, sfumata di un soffio ai piedi della Mole.  Continua a leggere

Derby amaro per Amendolia Basket: vince Peppino Cocuzza

rath_azione_200_200Termina con una sconfitta per Milazzo l’anticipo dell’11a giornata del campionato di DNC girone I che nel derby contro la Peppino Cocuzza a San Filippo del Mela non riesce a far sua la gara nel finale. Partita giocata punto a punto e molto equilibrata in cui l’Amendolia Assicurazioni Basket Milazzo, trascinata da una super prestazione di John Rath autore di 33 punti e 3 assist, ci ha provato fino alla fine fallendo nei secondi finali il tiro della potenziale vittoria. Primo possesso per la Peppino Cocuzza che però non concretizza ed è quindi Milazzo ad approfittarne che con Scozzaro realizza i primi punti del match. Le squadre si affrontano a viso aperto e le prime fasi di gara si svolgono in un sostanziale equilibro con i mamertini Rath e Li Vecchi sugli scudi. I primi 10 minuti di gara terminano con la Peppino Cocuzza avanti di 5 punti con il punteggio di 25-20. Continua a leggere

Basket A2 GOLD – Perdichizzi: “Alleno un gruppo di uomini veri. Indiscutibile l’attaccamento alla maglia”

Giovanni Perdichizzi in conferenza stampa47-31 è il dato di una ripresa straripante interpretata dalla Sigma Barcellona che ha capovolto l’inerzia a proprio sfavore, sotto di dodici all’intervallo lungo e permesso di conquistare contro un’ottima Mantova il quinto successo in carniere. Difesa asfissiante e lucidità nelle transizioni, sorrette dai lunghi in serata di grazia (splendidi Garri Da Ros). Ottimo il finale in crescendo di Kelley, autore dei tiri liberi della staffa. In sala stampa il commento di Perdichizzi è innanzitutto un grande elogio al gruppo che supera qualsiasi difficoltà.

Continua a leggere

Basket serie A – Orlandina, Griccioli: “Concesso troppo a rimbalzo. Le assenze non ci fermeranno”

orlandina - reggio emiliaLa Grissin Bon Reggio Emilia batte l’Upea Capo d’Orlando e guarda tutti dall’alto in basso perchè la vittoria conquistata tra le mura amiche le permette di agganciare l’Umana Reyer Venezia in vetta alla classifica del massimo campionato di pallacanestro. Sono i giovani italiani Della Valle e Mussini a trascinare i reggiani che hanno allungato nel corso del secondo tempo, approfittando di una serata discontinua al tiro da parte degli avversari. Stato d’animo opposto per l’Upea Orlandina in preda alle classiche montagne russe, dopo la splendida affermazione contro la Dinamo Sassari infatti a distanza di cinque giorni al PalaBigi matura il sesto ko in stagione. Continua a leggere

Euforia Orlandina. Griccioli: “La difesa ha segnato un punto di svolta”

orlandina basket2Impresa d’altri tempi. Non ci sono altre parole per definire quello di cui è stata capace di fare l’Upea Orlandina sul parquet amico del PalaFantozzi. A capitolare è stata unaDinamo Sassari che a lungo ha accarezzato il sogno del colpo in Sicilia e dimostrato le sue qualità ma che ha peccato nel non saper chiudere la sfida quando nel corso del terzo quarto ha toccato i tredici punti di vantaggio sul punteggio di 44-57. In sala stampa rabbuiato è apparso il grande ex Meo Sacchetti: “Abbiamo avuto un passaggio a vuoto che ha riportato in partita l’Upea, abbiamo cercato di fermare Freeman, non abbiamo sfruttato l’errore di Soragna. I giocatori di casa si sono esaltati, una squadra come la nostra però dovrebbe chiudere prima la partita, essere piu cinica, non siamo riusciti a muovere la palla nel momento decisivo, cercare qualche penetrazione in piu, dobbiamo crescere di piu ed evitare cali di tensione ed aggressività. Solo 9 tiri dall lunetta, non siamo riusciti a ad essere intensi, la presenza di Henry chiaramente ha dato fiducia all’Orlandina, ma d’altronde Archie ha fatto un solo punto così come Freeman ha segnato poco. Brillantezza a sprazzi la definirei, Dyson intenso in difesa e Logan ha trovato pochi canestri, forse abbiamo accusato un po’ di fatica per l’impegno di Eurolega.

Il ritratto della felicità è invece quello raffigurante il volto di Giulio Griccioli che festeggia il terzo successo in campionato ed il secondo consecutivo su Sassari dopo quello ottenuto in pre stagione. Il tecnico paladino ringrazia il cuore dei suoi ragazzi e l’intensità profusa che dimostra come la squadra stia bene nonostante alcune assenze di troppo nel roster.  
“Partita sopra le righe da un punto di vista fisico, abbiamo fatto una buona settimana di allenamenti, a parte qualche minutoo nel secondo quarto siamo stati sul piano partita scegliendo di provare il gioco interno, ma la chiave della partita è stata la difesa, togliendo aLogan l’uscita dai blocchi, con Sek Henry bravo a limitare. Senza Nicevic e Archie fuori per falli siamo stati bravi ad andare a lottare a rimbalzo nonostante la loro forza, i ragazzi sono stati bravi a dare il massimo, abbiamo avuto la consapevolezza di poter fare quel qualcosa in più che ci ha portato alla vittoria. Partita spartiacque della stagione? Abbiamo fatto allenamento in 10 solo due settimane, dobbiamo recuperare gli infortunati e continuare a lavorare. Ci sono sfuggite partite per poco nelle prime sette giornate, dobbiamo credere che possiamo fare meglio. Hunt ha giocato con grande energia (18+18), deve essere piu tranquillo ai liberi, ma è umile e ha una grande intensità in campo.Freeman è stato raddoppiato sistematcamente ma è stato bravo a muovere la palla. Siamo reduci da una settimana di infortunati ma abbiamo la consapevolezza di poter fare e dare tanto. Abbiamo trovato buone soluzioni in attacco, ma la chiave della partita è stata la nostra difesa. Abbiamo tolto a Logan gli spazi e con l’aiuto di Sek abbiamo cercato di limitare il ritmo di Dyson. Abbiamo fatto quello che dovevamo, la guerra a rimbalzo e ad ogni possesso. È una grande soddisfazione per noi anche perchè volevamo premiare il pubblico che ci è stato vicino oggi. Abbiamo chiesto pazienza, abbiamo sciupato qualche buona occasione, ma oggi siamo felici. Facciamo un lavoro egregio in palestra, ma le volte che ci siamo allenati in 10 sono state davvero poche. Colgo l’occasione per ringraziareStefano Marisi che ci ha permesso di lavorare al meglio fino ad oggi. Spendo una parola doverosa su Hunt che sta mettendo in campo un’energia paurosa, quasi da Eurolega, ha chiuso con 18 punti e 18 rimbalzi, ma non è solo questo il dato che da l’idea della sua prova. Deve ancora lavorare su tanti aspetti, ma con quest’umiltà può andare lontano. AncheBrad ci ha messo l’energia giusta, questo è il lavoro che vogliamo da questi ragazzi e che anche loro possono chiedersi”.

Orlandina: Freeman, Archie ed Hunt figurano ai primi posti delle classifiche di rendimento

orlandina basketSette giornate trascorse nel campionato di serie A Beko e per l’Upea Orlandina gli americani del quintetto Austin FreemanDominique Archie e Dario Hunt rimangono ai primi posti della Top 10 per media PuntiValutazione e Rimbalzi. Un segnale positivo e che da fiducia alla squadra ed a tutto l’ambiente paladino nonostante i risultati della prima squadra non stiano arrivando con la necessaria continuità. Il dato rappresenta uno sprone a fare sempre meglio in vista del posticipo di lunedì sera del PalaFantozzi contro la corazzata Dinamo Sassari, impegnata venerdì in Eurolega contro l’Efes Istanbul. Continua a leggere

Perdichizzi: “Un derby non finisce mai. Abbiamo vinto la gara tre volte”

perdichizziUno spot per la Sicilia ed una maratona vincente per Barcellona che al termine di un tempo supplementare supera una Pallacanestro Trapani impelagata in una zona di classifica non consona al potenziale dei granata. I titoli della serata sono tutti per Gabriele Spizzichini che a due secondi dal termine in una selva di braccia ha indovinato il canestro vincente che di fatto ha deciso il derby. Quarta vittoria stagionale per i giallorossi che scacciano indietro le paure e confermano la sfacciataggine di un gruppo che grazie al lavoro in palestra vuole regalare nuove gioie al proprio appassionato pubblico. Continua a leggere