A SANTAGATA MILITELLO LA IV EDIZIONE DEL PREMIO ANTIMAFIA „FRANCESCA SERIO”

Il prossimo sabato 18 novembre 2017, a Sant’Agata Militello, si terrà presso il Castello Gallego, la quarta edizione del premio “Francesca Serio”. Un premio antimafia nato per affermare il diritto delle siciliane, dei siciliani ad un futuro libero dalla mafia e dalla sopraffazione.
*** Il premio organizzato dal Circolo Socialista Nebroideo Indipendente “Italo Carcione” in collaborazione con l’Associazione URIOS e l’Associazione Nazionale Amici di Attilio Manca, vedrà dopo il saluto delle Autorità cittadine rappresentate dal Sindaco,
Dott. Carmelo Sottile,dal presidente del Civico Consesso, Avv. Melinda Recupero e dal Dirigente del Commissariato di P.S., Dott. Daniele Manganaro e del Presidente dell’Ente Parco dei Nebrodi, Dott. Giuseppe Antoci gli interventi di:

 di Augusta Schiera
 di Vincenzo Agostino
 Fabio Cannizzaro, responsabile del Circolo Socialista Nebroideo Indipendente
”Italo Carcione” e Coordinatore Regionale di Risorgimento Socialista della Sicilia;
 dello scrittore Luciano Armeli Iapichino;
 dell’ avvocato Gianluca Manca
È inoltre previsto l’intervento dell’ex magistrato ed avvocato Antonio Ingroia
Sarà un’occasione concreta per inverare l’esempio di una siciliana eccezionale, Francesca
Serio, prima donna in Sicilia ed in Italia, che si oppose, a viso aperto, alla mafia che, il 16 maggio 1955, le aveva ucciso il figlio: il militante e sindacalista socialista Salvatore Carnevale.
I Socialisti del Circolo Nebroideo Indipendente “Italo Carcione” ricorderanno Francesca Serio conferendo un premio, a Lei intitolato, che vuole rappresentare un occasione di  concreta vicinanza e solidarietà a tutte quelle donne che in Sicilia, e non solo , hanno lottato e lottano contro le mafie per la verità, per la giustizia e contro ogni forma di violenza e sopraffazione.
Il premio verrà assegnato, in questa terza edizione, a Augusta Schiera e Vincenzo  Agostino rispettivamente , madre e padre di Nino Agostino e suoceri di Ida Castelluccio, ambedue barbaramente assassinati da mano mafiosa, a Villagrazia di Carini, il 5 agosto 1989”.

 

Per ulteriori informazioni o chiarimenti: [email protected]

Sant’Agata Militello, bimba di 2 anni muore in ospedale

corsia-ospedale-varieEra ricoverata in pediatria. Aperta un’inchiesta. Disposta l’autopsia

Una bimba di appena due anni e 10 mesi è deceduta questa mattina all’ospedale di Sant’Agata Militello, dove si trovava ricoverata dalla sera precedente. La bimba, figlia di una coppia residente ad Acquedolci,  avvertiva dolori allo stomaco e vomito. Nel tardo pomeriggio di ieri i genitori l’hanno portata al pronto soccorso santagatese da dove è stata poi trasferita al reparto di Pediatria. Qui è stata sottoposta a cure e  monitorata per la notte quindi la situazione sarebbe quindi precipitata intorno dalle 5:30 della mattina. Continua a leggere

“DONA UN LIBRO…ACCENDI LA CULTURA”, a cura dell’Associazione Agorà e del blog “La sala dei lettori inquieti”

Locandina Dona un libro..accendi la culturaGrazie alla disponibilità dei locali presso la ex scuola elementare di Torrecandele e al contributo di idee di alcuni soci appassionati di lettura e di arte che hanno realizzato una grande libreria/murales, ispirata alle opere di Keith Haring,abbiamo pensato di ideare e portare avanti il progetto “DONA UN LIBRO…ACCENDI LA CULTURA”, importante iniziativa di promozione della lettura che ha ottenuto il patrocinio morale del Centro per il libro e la lettura

Continua a leggere

Polizia di Stato: Nuovi dirigenti. A Patti Carmelo Alba, a S.Agata Militello Daniele Manganaro

alba-carmelo-dirigente-ps-sagatacommissario_manganaro-300x336Diventeranno ufficiali dal 3 febbraio due cambi dirigenziali in altrettanti commissariati di polizia dei Nebrodi. A S.Agata Militello lascia il commissario capo CARMELO ALBA (foto in alto), originario di San Piero Patti, che andrà a Patti e al suo posto arriverà il commissario capo DANIELE MANGANARO (foto in basso al centro), originario di Ficarra, attuale dirigente del commissariato di Nicosia… Continua a leggere