L’Italia ce la farà? Ecco tre scenari

L’autore di questo post è il professor Enrico Colombatto, docente di Economia all’università di Torino, autore di L’Economia Che Serve. Il post è stato pubblicato su GIS Reports –

La precarietà dei conti pubblici italiani è cosa ben nota: il debito pubblico del Belpaese ammonta a circa il 132 per cento del prodotto interno lordo, il deficit potrebbe facilmente raggiungere il 3 per cento del Pil alla fine di quest’anno e l’economia sta crescendo a un tasso annuo dell’1,2 per cento circa. Insomma, l’elevato indebitamento pubblico rende l’Italia vulnerabile a un aumento dei tassi di interesse, mentre la lentezza della crescita economica complica gli sforzi per ridurre l’onere del debito in rapporto al Pil.

 

Italia, debito pubblico (in % del Pil)
Fonte: Tradingeconomics.com, Eurostat
Il debito pubblico italiano ammonta a circa il 132 per cento del Pil, e questo fa dell’Italia il Paese più vulnerabile all’aumento dei tassi di interesse (fonte: macpixxel per il Gis)

Continua a leggere

Incidente in autostrada: si rovescia camion che trasporta 30 milioni di api.

Un camion, che trasportava circa 30 milioni di api, si è ribaltato su un’autostrada del Texas all’inizio di questa settimana. Secondo il dipartimento di polizia di Paris, gli sciami sono volati via per poi raggrupparsi sui cartelli stradali. Non ci sono stati morti e feriti tra gli automobilisti e anche il guidatore è illeso. I primi soccorritori hanno lavorato per reindirizzare il traffico e rimuovere container e relitti.

Texas, incidente in autostrada: si rovescia camion che trasporta 30 milioni di api. Si tratta di un incidente unico nel suo genere al mondo

La polizia, evidenzia Giovanni D’Agata, presidente dello “Sportello dei Diritti”, ha finito per chiamare gli apicoltori locali per aiutare a spostare le api in un luogo più sicuro. Ci sono volute ore per gli equipaggi per pulire e rimuovere le api. “Ci alleniamo per affrontare emergenze causate da diversi tipi di materiali pericolosi che si spargono sulle strade in conseguenza di incidenti stradali, non ne ricordiamo uno però di un camion che trasportano api”, ha commentato la polizia di Paris sulla sua pagina Facebook. Si tratta di un incidente unico nel suo genere al mondo.

Sicilia Mundial torneo di Calcio giovanile a Barcellona P.G Stadio D’Alcontres

IV torneo Sicilia Mundial – trofeo Canditfrucht, dal 4 al 6 maggio allo stadio D’Alcontres di Barcellona Pozzo di Gotto, 15 società provenienti da Sicilia e Calabria suddivisi in tre categorie Primi calci, Pulcini ed Esordienti. La gare proseguiranno anche nel corso della giornata di sabato e la giornata si concluderà presso un locale di Portorosa, per la consegna degli attestati a tutte le formazioni partecipanti. Domenica mattina sono in programma le finalissime e alla 13 è prevista la premiazione, con la conclusione del torneo. 33 rappresentative, con una massiccia presenza di genitori ed accompagnatori, ospitate a Terme Vigliatore, Portorosa e Oliveri. “Il torneo – ha sottolineato Ignazio Costa, osservatore del Ac Milan – lo abbiamo voluto organizzare a Barcellona anche con lo scopo di far conoscere il territorio e creare una possibile ricadute positive sotto il profilo della promozione turistica dell’intero comprensorio”.

Questo è l’elenco della società partecipanti:
ACADEMY BARCELLONA
ASISPORT TAURIANOVA
REAL LIMBADI
SOCCER ACADEMY LUCA FUSCO
SC MIRABELLA
GIVA VITTORIA
ACADEMY GIOIESE
ACITREZZA CALCIO
NEW EAGLES
ACADEMY LAMEZIA
TRAPANI JUNIOR CLUB
DIGIESSE PRAIAMMARE
SPORTING CEFALU’
GIOVANILE CATANZARESE
SC CORIGLIANO

Il 90% delle donne ha la cellulite, guida per contrastarla

Troppi zuccheri e stress sono nemici di glutei e cosce

La cellulite affligge il 90% delle donne, magre o sovrappeso, che siano giovani o avanti con gli anni, studentesse o imprenditrici. Così in primavera parte l’assalto a palestre e centri estetici. Ma è soprattutto a tavola che si combatte la cellulite, dicono gli esperti, così il provider Ecm 2506 Sanità in-Formazione in collaborazione con Consulcesi Club ha ideato con l’aiuto di Serena Missori, endocrinologa e nutrizionista, una serie di consigli a misura di donna e del lavoro che fa. Quello che molte non sanno – spiegano – è che lo stress è nemico non solo della salute, ma anche di glutei e gambe, incrementando la cellulite a causa del cortisolo. Per combatterlo è utile l’integrazione con teanina, whitania e melatonina ma anche le mandorle ricche di magnesio, per rilassarsi. Continua a leggere

Prodotti per la casa più tossici delle sigarette?

Prodotti per la casa più tossici delle sigarette? Secondo uno studio norvegese, i prodotti più aggressivi ed alcuni spray per la casa sarebbero dannosi per i nostri polmoni quanto il fumo di un pacchetto di sigarette al giorno

Uno studio dell’Università di Bergen, in Norvegia, ha dimostrato che l’uso regolare di determinati prodotti domestici sarebbe estremamente dannoso per i nostri polmoni. La ricerca ha riguardato più di 6.000 persone per 20 anni Continua a leggere

gli Ottomani ci provano..

Poche ore fa la Turchia ha minacciato la Siria per l’invio di truppe governative ad Afrin su “pressante” richiesta delle “autorità” curde,timorose di essere spazzate via dal secondo esercito della Nato…

.

il rischio non è di poco conto,attualmente Erdogan si può permettere interventi militari di peso mentre Assad subisce attacchi esterni da più parti e le valorosissime truppe siriane (con alleati) corrono a destra e sinistra per tamponare e,tutto sommato,riconquistare terreno.
Non so sia una scelta saggia aiutare i curdi,sedotti ed abbandonati dai protettori americani che,grazie a loro, hanno posizionato basi militari in Siria (con violazione di tutte le norme del diritto internazionale)…personalmente li avrei lasciati ad ammazzarsi con i turchi,ma non sono certo io a decidere e neppure a suggerire..
Vedremo cosa accadrà,il conflitto rischia ogni giorno di deflagrare ed i media italiani lo ignorano volutamente perché curdi e “ribelli”,loro protetti materiali e mediatici,le stanno buscando… ma una cosa è incontrovertibile : Afrin (e tutto il resto del paese occupato da terroristi) è territorio siriano, è Damasco a doverla avere sotto controllo..non certo Ankara,né (tantomeno) Washington !!

Continua a leggere

TUTTI I DETTAGLI – BARCELLONA, DIVIETO DI DIMORA PER IL SINDACO. ARRESTATO L’EX ASSESSORE COPPOLINO. OBBLIGO DI DIMORA A SANTA TERESA PER SANTI ALLIGO: Misure cautelari a carico di amministratori del Comune di Barcellona Pozzo di Gotto

In carcere da stamattina l’ex assessore allo Sport di Barcellona Pozzo di Gotto, Angelo Coppolino, e altre sette persone tra amministratori e funzionari del Comune sottoposte a misure cautelari per concussione, abusivismo e falso. L’indagine ha avuto inizio nel 2016, dopo una segnalazione anonima sui lavori di ristrutturazione di un B&B e del ristorante di fronte. Entrambi riconducibili all’ex assessore, costretto a dimettersi dopo che furono rese note le indagini a suo carico e il sequestro dei due locali. “A Coppolino va l’apprezzamento per il senso delle istituzioni dimostrato e per l’attività svolta come assessore, con passione e spirito di servizio”, aveva accolto così le dimissioni del suo assessore, il sindaco Roberto Materia.

L’indagine, già nota nel 2016, riguarda lavori completamente abusivi in pieno centro storico proprio alle spalle del Palazzo comunale, realizzati grazie alle coperture dell’ufficio tecnico, dell’ufficio abusivismo e sanatorie. Questo è quanto è emerso dalle indagini della polizia di Barcellona, coordinate dal pm Matteo De Micheli. Dall’alba di stamattina l’esecuzione delle misure. Continua a leggere