Perdichizzi: “Un derby non finisce mai. Abbiamo vinto la gara tre volte”

perdichizziUno spot per la Sicilia ed una maratona vincente per Barcellona che al termine di un tempo supplementare supera una Pallacanestro Trapani impelagata in una zona di classifica non consona al potenziale dei granata. I titoli della serata sono tutti per Gabriele Spizzichini che a due secondi dal termine in una selva di braccia ha indovinato il canestro vincente che di fatto ha deciso il derby. Quarta vittoria stagionale per i giallorossi che scacciano indietro le paure e confermano la sfacciataggine di un gruppo che grazie al lavoro in palestra vuole regalare nuove gioie al proprio appassionato pubblico. Continua a leggere

VINCE LA FOOTBALL SCHOOL BARCELLONA 6-0 ALL’ ORSA

VINCE LA FOOTBALL SCHOOL BARCELLONA 6-0 ALL' ORSATerza vittoria consecutiva  della Football School che con un perentorio 6-0 si sbarazza di una buona Orsa.
Al sintetico di S. Anna si sono incontrate due buone squadre: la Footbal School e l’ Orsa. A vincere è stata la squadra del presidente  Costa che sin dalle prime battute  ha imposto il proprio gioco grazie ad un maggior tasso tecnico-tattico. La partita si sblocca solo al 15 esimo del primo tempo con il goal dell’ ultimo arrivato, Peppe Coppolino, che riesce a scardinare la difesa ad oltranza creata dall’ Orsa. Il raddoppio arriva  qualche minuto più tardi con un tiro al volo di Ciccio Barca, a questo punto l’ Orsa si apre alla ricerca del goal per dimezzare lo svantaggio ma è  prima Giuffrida e poi Gambino a chiudere il punteggio del primo tempo sul 4-0. Continua a leggere

L’Orlandina ospite d’onore al 30° anniversario della Coppa dell’Autonomia. Sindoni: “Presenti nel nostro territorio”

L’Orlandina ospite d’onore al 30° anniversario della Coppa dell’Autonomia. Sindoni Presenti nel nostro territorio”Non c’era modo migliore che festeggiare un’importante vittoria come quella ottentuta sullaPasta Reggia Caserta a pochi chilometri di distanza e sentirsi ugualmente a casa. L’Upea Orlandina infatti non dimentica le proprie radici col territorio circostante ed ha ricoperto il ruolo di “special guest” alla Coppa dell’Autonomia Torrenovese nel giorno celebrativo del 30° Anniversario.

I paladini nell’impianto del PalaTorre insieme ai padroni di casa dellaCestistica Torrenovese (matricola in serie D), Nuova Agatirno (società satellite di serie C Regionale) e Minibasket Milazzo (C Nazionale), si sono presentati al gran completo insieme alla società, lo staff tecnico ed anche alla mascotte Dino Il Paladino ad allietare una serata promozionale per tutto il nostro movimento cestistico provinciale. Meriti al Comune di Torrenova e alla Cestistica Torrenovese per l’iniziativa che ha visto sul parquet la disputa di un torneo triangolare tra alcune delle realtà cestistiche d’eccellenza del nostro terrtiorio. Per la formazione del presidnete Sindoni oltre al lato sporitvo spazio anche alla promozione del proprio marchio con la consegna di diversi ticket omaggio in vista del big match in programma lunedì 1 dicembre contro la Dinamo Sassari, iniziativa apprezzata dagli spettatori che hanno trascorso qualche ora di sano sport insieme ai propri beniamini.
A margine della serata il direttore sportivo dell’Orlandina Giuseppe Sindoni ad Antenna del Mediterraneo ha promosso a pieni voti l’iniziativa che ha permesso alla squadra che sta portando in alto il nome della Sicilia in serie A una capillare diffusione del proprio nome anche fuori dai confini canonici della città di Capo d’Orlando.

I giocatori dell'Orlandina distribuiscono gadget al PalaTorre di Torrenova

“Si è trattato di un bell’evento, fa piacere venire qui a Torrenova così come successo lo scorso anno per una manifestazione simile quando ci sentimmo praticamente a casa. E’ importante veicolare il nome dell’Orlandina anche fuor da Capo d’Orlando perchè un palcoscenico come la serie A di certo merita un bacino d’utenza che vada oltre la nostra città”.
La Coppa dell’Autonomia non sarà l’unica iniziativa extra cestistica che vedrà protagonista l’Orlandina. Il giovane dirigente biancoazzurro annuncia le prossime novità in cantiere.
“Ci sono tante iniziative che abbiamo fatto ed altre che sono in agenda che ci permettono di promuovere al meglio questo sogno che stiamo vivendo tutti assieme. Credo che il progetto “Giganti” che ci vedrà inseriti nel sociale e presentato tra pochi mesi sarà molto interessante”.
Nel frattempo la prima squadra non si distrae dai suoi impegni che la vedranno domenica giocare sul campo di Pesaro ed ha svolto un allenamento alternativo in uno scrimmage amichevole con la Viola Reggio Calabria, formazione militante in A2 Silver. Per la cronaca la gara è terminata 92-78 per i paladini che hanno dato lo strappo decisivo al match nel terzo quarto. Hunt e Freeman hanno concluso la gara come migliori marcatori con 16 punti, la guarda è stata addirittura impeccabile dall’arco (4/4). Ben sei i giocatori dell’Orlandina che hanno chiuso in doppia cifra, dato che, nonostante la gara non fosse altro che un allenamento, permette a coach Griccioli di guardare al prossimo impegno di campionato con fiducia.
“Abbiamo sostituito l’allenamento con una partita amichevole dato il numero ridotto di giocatori a disposizione – ha commentato a fine scrimmage l’allenatore senese dell’Orlandina – ed è stato a mio parere molto utile perché abbiamo tenuto alto il ritmo di gioco e l’intensità dell’allenamento. La partitella è stata un’ottima alternativa al regolare allenamento e posso dire di essere soddisfatto del lavoro svolto in preparazione alla gara di domenica”.

Orlandina Basket – Viola Reggio Calabria 92-78
Parziali: 24-15; 24-27; 26-10
Orlandina Basket: Pecile 13, Freeman 16, Burgess 11, Archie 13, Hunt 16, Basile 5, Soragna 11, Karavdic 7, Strati, Marisi ne. All.: Griccioli
Viola Reggio Calabria: Ammannato 2, Casini 7, Deloach 20, Lupusor 5, Rezzano 11, Rossi 8, Rush 17, Spera 8. All.: Benedetto.

Freeman riceve la Coppa dell'Autonomia torrenovese

fonte articolo Messina Sportiva