L’Orlandina ha spezzato il sortilegio. La prima vittoria in campionato infonde serenità

L’Orlandina ha spezzato il sortilegio. La prima vittoria in campionato infonde serenitàLe scene di festa arrivate direttamente dal PalaRadi rimarranno scolpite nella mente della nutrita rappresentanza di tifosi paladini presenti sugli spalti e degli altrettanti, trepidanti, rimasti in Sicilia con la speranza di poter festeggiare, come poi è successo, il primo sorriso stagionale. In un torneo caratterizzato in questo avvio magari da una minore luminosità tecnica ma da un deciso equilibrio, solo la Dinamo Sassari è a punteggio pieno in graduatoria dopo quattro turni, per capitan Soragna e compagni l’essersi sbloccati in trasferta sul campo di una Vanoli, squadra che pregustava la terza affermazione consecutiva è un chiaro messaggio di reale competitività e credibilità inferto alle avversarie. Continua a leggere

Barcellona non riesce a sbloccarsi in trasferta. Napoli con super Brkic festeggia al PalaBarbuto

Barcellona non riesce a sbloccarsi in trasferta. Napoli con super Brkic festeggia al PalaBarbutoNon si ripete la straordinaria impresa dello scorso mese di dicembre con la Sigma Barcellona che riuscì ad espugnare il PalaBarbuto di Napoli al termine di una grande prestazione. Quest’anno il canovaccio è diverso con i ragazzi di Giovanni Perdichizzi che lottano a viso aperto ma devono ancora rinviare l’appuntamento con la prima vittoria esterna del campionato e sono costretti ad incassare la terza sconfitta consecutiva. Finisce 81-69 per la Givova degli ex Calvani e Ganeto, ma la copertina spetta ad uno straordinario David Brkic che ne mette 32. Decisivi anche lo stesso Ganeto e Spinelli. Continua a leggere

LA NUOVA AVVENTURA DI PATTI NELLA DNC DI BASKET SPORT È CULTURA: I LOVE THIS GAME…

sport e cultura pattiSi riparte con la DNC. Si riparte con il basket bello da vedere, allenare, giocare. Si riparte da Patti dove ci sono degli appassionati che hanno (sul serio) a cuore la rinascita del movimento sportivo. Si riparte con coach Pippo Sidoti a sbuffare, sudare e imprecare ogni qualvolta l’esercizio non viene eseguito come si deve.  Continua a leggere

IL MORTELLITO BATTE IL CATANIA 8.4 ed ACCEDE VALLA FINALE DI CALTANISSETTA

formazione del MortellitoLa semifinale di supercoppa tra Mortellito e Catania C5 sorride alla squadra barcellonese.

Sul neutro di Fiumefreddo si incontravano le uniche due squadre che in stagione non avevano ancora perso, ossia il Mortellito, che ha stravinto il proprio girone e il Catania C5 che solo nell ultima giornata ha conquistato la C1. La gara inizia subito bella con il Mortellito, che praticando una pressione asfissiante si trovava già al 12esimo in vantaggio di 3 reti con Miragliotta e la spettacolare doppietta dI NINO GIUFFRIDDA. Continua a leggere

Il Mortellito non conosce ostacoli. Vittora a Meri per 5-3

Il Mortellito non conosce ostacoli. Vittora a Meri per 5-3..Nonostante il Mortellito sia già approdato in C1 con qualche giornata d’anticipo, non sono mancate le motivazioni nell’ultimo incontro,  e vincere in casa di un buon Merì in piena lotta play off.  La partita non era iniziata bene per la compagine neopromossa in C1, infatti  la squadra meriese nella prima frazione di gioco incomincia pressando a  tutto campo mettendo in difficoltà la squadra barcellonese ed in breve con De Mariano  e La spada infliggeva un uno-due nino giuffrida.jmicidiale fissando il risultato parziale con le squadre al riposo sul 2-0 per i padroni di casa.  Ma si sa il Mortellito  e carmelo gitto. Mortellitoduro a morire e dopo la strigliata generale negli spogliatoi si presentava in campo più pimpante e concentrato ed in breve prima con NINO GIUFFRIDA E poi con CARMELO GITTO  acciuffava il pari nel giro di 5 minuti e passava in vantaggio con una spettacolare azione Miragliotta- Giuffrida. Il Merì non ci stava e pareggiava con Di Mariano: risultato 3-3, ma una perla dell’ intramontabile  FABIO INTERDONATO mandava la palla sotto l’ incrocio dei pali portando i suoi in vantaggio, e CARMELO GITTO qualche minuto dopo fissava il punteggio sul 5-3 che chiudeva il match.

 

Nino ispotoAbbiamo sentito a fine gara il portiere NINO ISPOTO luciese doc che ci teneva a fare bella figura a casa sua ed entusiasta per la vittoria afferma che il Mortellito scende in campo sempre per vincere e nonostante oggi sia stato in svantaggio di 2 reti  è riuscito a vincere un partita molto combattuta ma corretta e afferma che la società tiene a finire il campionato imbattuta ed a raggiungere il record di punti di tutti i gironi di serie C2,  e concentrarsi sulla super coppa che vedrà il Mortellito impegnato insieme al REAL CEFALU’ ,CATANIA C5 e UNITED CAPACI.