gli Ottomani ci provano..

Poche ore fa la Turchia ha minacciato la Siria per l’invio di truppe governative ad Afrin su “pressante” richiesta delle “autorità” curde,timorose di essere spazzate via dal secondo esercito della Nato…

.

il rischio non è di poco conto,attualmente Erdogan si può permettere interventi militari di peso mentre Assad subisce attacchi esterni da più parti e le valorosissime truppe siriane (con alleati) corrono a destra e sinistra per tamponare e,tutto sommato,riconquistare terreno.
Non so sia una scelta saggia aiutare i curdi,sedotti ed abbandonati dai protettori americani che,grazie a loro, hanno posizionato basi militari in Siria (con violazione di tutte le norme del diritto internazionale)…personalmente li avrei lasciati ad ammazzarsi con i turchi,ma non sono certo io a decidere e neppure a suggerire..
Vedremo cosa accadrà,il conflitto rischia ogni giorno di deflagrare ed i media italiani lo ignorano volutamente perché curdi e “ribelli”,loro protetti materiali e mediatici,le stanno buscando… ma una cosa è incontrovertibile : Afrin (e tutto il resto del paese occupato da terroristi) è territorio siriano, è Damasco a doverla avere sotto controllo..non certo Ankara,né (tantomeno) Washington !!

Grazie per l’attenzione
Vincenzo Mannello

 

Precedente Messina, l'inchiesta di Barcellona: "Così l'assessore si appropriò di una piazza" Successivo Nicole e la morte in ambulanza: Mancanza di posti letto. "Grave sofferenza acuta fetale"