“SOGNO E SON DESTO”, IL GRANDE SUCCESSO DI MASSIMO RANIERI A GENNAIO AL TEATRO MANDANICI

È lo spettacolo che ha conquistato il sold out più velocemente, vero e proprio “fiore all’occhiello” dell’intera Stagione artistica. Quello che ha registrato commoventi e divertenti “sipari” al botteghino, con nonne accompagnate da nipotine a far la fila per non perdere il posto migliore, chiacchiere in coda tra appassionati della prima ora e fan recenti, ragionamenti sfiancanti per arrivare a scegliere la postazione da cui si vede e si sente meglio … Ed è l’appuntamento che apre il 2018 del Teatro Mandanici di Barcellona Pozzo di Gotto. Attesissimo, “Sogno e son Desto”, lo show-evento del grande Massimo Ranieri, sarà in scena il 12 gennaio 2018 alle ore 21.
Inno alla vita, all’amore e alla speranza, così è stato definito, lo show di Massimo Ranieri, Continua a leggere

PREMIO DI POESIA “GRAZIELLA CAMPAGNA VITTIMA DI MAFIA”

PALAZZO MARZIANI – FURNARI (ME) GIORNO 03 dicembre 2017

La giuria del Premio Letterario “Graziella Campagna – Terza edizione 2017 ” composta dai seguenti componenti: Prof. Rita Sottile, Dott.ssa ENZA MESSINA – Dott.ssa ANNA GIOIA NOTARIANNI Arch. GIOVANNI RIGOLI – Dott.ssa GRAZIELLA FEDERICO – Prof. LUCIA TRIOLO – Dott.ssa LAURA FICCO – Arch. ANDREA CALABRO’ e dalla Presidentessa del circolo ARCI di Furnari (ME) Alessia Calabrò’ (Presidente della giuria senza diritto di voto).

Ha reso noti i titoli delle liriche premiate – Sezione A):

Primo premio ” Per Rosario Livatino”- Autore: Salvatore Giuseppe Calabrò – Barcellona P.G. (Messina); Continua a leggere

Un regalo indimenticabile? AyurBeautyGift

aperta la campagna AyurBeautyGift di Vedica Cosmetics

.centro Fiduciario Vedica Venus Beauty barcellona pg

A Natale regala i massaggi dell’anima e trattamenti ayurvedici meravigliosi.
Il tuo regalo è personalizzato
Il regalo reca la tua dedica
Potrai scrivere la tua dedica che sarà trasferita in un elegantissimo plico di auguri.
La consegna è speciale
Alla data che ci indicherai un corriere espresso consegnerà al destinatario un plico (con il tuo nome quale mittente) contenente l’astuccio all’interno del quale ci sarà il BeautyGift da te scelto.
Il tuo regalo è intercambiabile
Chi riceve il regalo potrà sostituirlo con qualsiasi altro servizio preferisca a parità di valore.
Una lunga durata
Chi riceve il regalo avrà sei mesi di tempo per decidere di consumare il regalo. Potrebbe infatti decidere di sfruttarlo nella stagione successiva.

COME FUNZIONA
1. recati al centro Fiduciario Vedica Venus Beauty barcellona pg, ed avrai la giusta consulenza per un regalo di natale davvero speciale.
info 0909703680

WALKING DAY, FERVONO I PREPARATIVI

Fervono i preparativi per il Walking Day in programma il prossimo 10 dicembre per le vie di Barcellona Pozzo di Gotto. Tra qualche giorno sarà ufficializzato il percorso e resi noti ulteriori dettagli della manifestazione. Una piacevolissima camminata per le vie cittadine con il preciso obiettivo di promuovere l’attività fisica e sensibilizzare verso un più sano e corretto stile di vita. In mezzo, allegria, divertimento e la distribuzione di gadget. A proposito dei gadget, è già possibile prenotarli attraverso la pagina Facebook Assessorato allo Sport Barcellona P.G.. Basta mettere il classico “mi piace” alla pagina e inviare un messaggio privato con la scritta “Gadget walking”.

 

“E’ una manifestazione pensata per educare a uno stile di vita più corretto – ha affermato l’Assessore allo Sport, Giusi Italiano – Ma non soltanto. Sarà un bel momento di aggregazione con la distribuzione dei gadget realizzati in occasione dell’evento. Renderemo noti nei prossimi giorni ulteriori dettagli che impreziosiranno l’evento. I benefici connessi a una piacevole camminata, a un’attività fisica moderata, si mescolano con la riscoperta della nostra città, le cui vie percorreremo tutti insieme. Non a caso abbiamo scelto uno slogan che, in questo senso, è molto significativo: camminare è riscoprirsi. Riscoprire la nostra città e riscoprire anche noi stessi e il bisogno di tenerci in forma”.

Segreteria Politica

Assessore Giusi Italiano

“Gli Aristojazz” e l’acustica dinamica

“GLI ARISTOJAZZ” E L’ACUSTICA DINAMICA

I Balocchi in scena in collaborazione con il SAE Institute

Messina – È decisamente uomo di backstage. La sua passione è l’audio. Ha mosso i primi passi da piccolissimo, al fianco di Sasà Neri e con una famiglia orgogliosa che lo aiutava a mettersi alla prova. Aveva dieci anni quando ha provato per la prima volta a maneggiare un mini desk tecnico durante uno spettacolo live. Anno dopo anno, si è fatto le ossa. Ed è – infatti – uno dei grandi giovani talenti di cui si compone la storia della Compagnia dei Balocchi. Poi si è iscritto al SAE Institute di Milano e oggi consegue il Bachelor of Arts in Audio Production, diventa cioè ingegnere del suono.

Simone Lo Presti, che in questi anni ha lavorato con il nome d’arte di Dj Biscotto, scelto quando era un bambino, è una delle ragioni fondamentali (assieme alle tante richieste degli spettatori) per le quali Sasà Neri ripropone, in nuovo allestimento, “Gli Aristojazz” dei Balocchi il 7 dicembre alle ore 21 al Teatro Annibale di Messina, con, tra gli altri, Alessandra Borgosano nel ruolo di Duchessa, Davide Colnaghi nel ruolo di Romeo, Gabriele Casablanca nei panni di Edgard, Michele Espro in quelli di Scat Cat e Margherita Frisone nella sua esilarante versione di Groviera).

Grazie a questa messinscena, a cui Simone Lo Presti ha dedicato la sua tesi per il Bachelor, a vent’anni appena compiuti, DJ Biscotto corona il sogno di sviluppare dal vivo il suo progetto di disegno fonico che riesce a dimostrare la possibilità di creare un set up audio adattabile ai diversi musical lasciando un margine d’intervento all’operatore. Tra protocolli di trasmissione digitale e altre “diavolerie”, si tratta di “dimostrare la versatilità del set up progettato”. In due parole, una cosa che si chiama “acustica dinamica”. “Con la Compagnia dei Balocchi – dice Simone – sono cresciuto. C’è un bellissimo rapporto con tutti i performers, e soprattutto con Sasà Neri. Inoltre, lo scorso quadrimestre abbiamo realizzato al SAE la produzione discografica de ‘Gli Aristojazz’ e quindi lo spettacolo del 7 dicembre è il giusto modo per poter completare tutto il processo di produzione audio del musical”.  

Non meno importante il Teatro scelto. Il Teatro Annibale di Messina è la “casa” della Stagione della Luna nella quale si esibiscono Compagnia dei Balocchi e Teatro degli Esoscheletri di Sasà Neri. Ma, soprattutto, è una struttura dalle caratteristiche tecniche ottimali, tanto che ha superato subito il rigoroso vaglio del SAE Institute che collabora alla realizzazione de “Gli Aristojazz” come una sorta di “controllore da remoto” del versante audio. “Spero – conclude Simone Lo Presti – che la sera del 7 dicembre il pubblico possa godere al meglio di tutte le sfumature sonore di questo magnifico spettacolo e possa ancor più apprezzare le ottime strutture (come l’acustica del teatro che ci ospita) che la città di Messina ci offre”.

????????????????????????????????????

 

Evasioni Ex-OPG Villarosa M5S la struttura è da potenziare

La trasformazione dell’ospedale psichiatrico giudiziario di Barcellona Pozzo di Gotto in casa di reclusione ha avuto inizio anche a seguito dell’approvazione dell’ordine del giorno 9/02496-A/001 presentato dal deputato barcellonese. Dal mese di novembre 2016, la struttura carceraria di Barcellona Pozzo di Gotto è diventata una struttura molto complessa, una casa circondariale, suddivisa in tre sezioni separate (reclusione, circondariale, trattamentale speciale per minorati psichici sopravvenuti ed ex internati non ancora definitivamente trasferiti altrove).

Nella precedente interrogazione 4-16336 si segnalava che l’ampliamento della struttura non ha riguardato gli agenti di polizia penitenziaria attualmente risultano parecchio sottodimensionati, come unità, rispetto alle reali ed attuali necessità, la superficie da controllare è vastissima e, ad oggi, gli agenti di polizia penitenziaria realmente operanti sono davvero pochissimi e sono ovviamente suddividersi nei tre turni previsti al netto di eventuali assenze dovute ad un massiccio utilizzo dei permessi della legge 104,  malattie, ferie e permessi vari.

Già a luglio del 2017 tre detenuti sono evasi dalla struttura carceraria senza incontrare particolari difficoltà, e, a fine ottobre, a distanza di pochi mesi dal precedente evento, altri due detenuti sono fuggiti dal suddetto carcere, scavalcando il muro di cinta.

Tutti i detenuti sono stati nuovamente catturati ma potrebbe essere utile, per tutti, utilizzare le preziose e limitate risorse economiche per prevenire tali eventi anziché dopo per contenere il danno già avvenuto. Queste situazioni, hanno una buona probabilità di ripetersi se, in tempi brevi, non si prenderanno adeguati e semplicissimi provvedimenti, primo tra tutti l’adeguamento della pianta organica di agenti di polizia penitenziaria realmente operanti nel settore della sicurezza.

Al Ministro abbiamo anche chiesto se ha intenzione di effettuare delle ispezioni/visite nella struttura carceraria barcellonese in modo da constatare in prima persona le condizioni della struttura e valutare di implementare, in tempi brevi, le semplici misure suggerite da noi per migliorare sensibilmente le condizioni di sicurezza dei detenuti, del personale e dei cittadini residenti.

 

Roma 28 Novembre 2017        Alessio Villarosa

Teatro Mandanici, arriva il Balletto di San Pietroburgo

TEATRO MANDANICI, IL 9 DICEMBRE

CON IL BALLETTO DI SAN PIETROBURGO

SARÀ DI SCENA “LO SCHIACCIANOCI”

LA “FIABA DI NATALE” PIÙ ESEGUITA AL MONDO

Barcellona Pozzo di Gotto (ME) – Scenografie incantate e ballerini di fama internazionale per “Lo Schiaccianoci”, in scena il 9 dicembre 2017 alle ore 21 al Teatro Mandanici di Barcellona Pozzo di Gotto. Tratto dal racconto di E. T. A. Hoffmann, “Lo Schiaccianoci” ha fatto innamorare generazioni di spettatori ed è lo spettacolo più rappresentato nel mondo durante le festività natalizie.

Con musiche di Pëtr Il’ič Čajkovskij su libretto di Marius Petipa e con costumi e scenografie create  appositamente per il tour italiano sulla base dei canoni artistici del  Grande Teatro Imperiale Russo, a metterlo in scena sarà il corpo di ballo del Saint Petersburg Classical Ballet Tradition, in tournèe nei maggiori teatri del Paese, con i solisti Ernest Latypov e Natalia Lazebnikova, entrambi anche solisti del Teatro Marinsky.

Il Balletto di San Pietroburgo, anticamente chiamato “Balletto sul Neva”  è una storica compagnia privata nata a San Pietroburgo nel 1887 per volontà di Nobili Borghesi Russi con lo scopo di sviluppare la grande tradizione del balletto classico, ma anche di ricercare nuove  forme coreografiche . Il corpo di ballo è formato da ballerini provenienti dalle migliore accademie di danza di Mosca, San Pietroburgo, Ufa, Perm, nonché vincitori di concorsi internazionali di balletto. Il repertorio della compagnia include titoli classici come “Lo Schiaccianoci”, “Il Lago dei Cigni”, “La Bella Addormentata”, “Giselle”, “ Don Chisciotte”, “Cenerentola” ,”Romeo e Giulietta”, “ Carmen”, “ Il Corsaro”, “ Bayadere”. Già da tempo il Balletto è ospite  in tutto il mondo, dalla Germania alla Francia e Spagna, dal Sud Africa all’Argentina e Brasile, dagli Stati Uniti, alla Cina, riscuotendo sempre grande apprezzamento sia dal pubblico che dalla critica. L’attuale direttore artistico della Compagnia è Timur Gareev, ex solista del Teatro dell’Opera e Balletto di Novosibirsk, a lungo solista per diverse compagnie di Mosca e partner di famose ballerine russe come Nadezhda Pavlova, Marina Bogdanova, Ludmila Semenova.

“Lo Schiaccianoci”, ambientato agli inizi dell’Ottocento, si svolge alla vigilia di Natale quando Drosselmeyer, eccentrico inventore di giocattoli molto amato dai bambini, viene invitato a casa del Sindaco. I giochi e le danze iniziano e Drosselmeyer organizza uno spettacolo di marionette e burattini nel quale il Re dei topi vuole rapire la Principessa, ma il coraggioso Schiaccianoci lo uccide e salva la Principessa, diventando così il giocattolo preferito della piccola Clara. In sogno, la bambina immagina l’invasione della sala da pranzo da parte dei topi guidati dal loro Re e lo Schiaccianoci che guida i soldatini all’attacco dominando la paura. Clara lo segue e lo salva, gettando la sua pantofola contro il Re dei topi che, sconfitto, scompare con le sue truppe. Drosselmeyer trasforma quindi lo Schiaccianoci e Clara in un Principe e in una Principessa e  l’atto si conclude con il famoso Valzer dei Fiocchi di Neve. Nella seconda parte del balletto il sogno prosegue nella Città dei Dolci e con i festeggiamenti e le danze che si susseguono con ritmo incalzante, Spagnola, Orientale, Cinese, Russa (trepak) e Pas de Trois, fino al raffinato Valzer dei Fiori, dopo il quale Clara si risveglierà nella sua poltrona con il suo schiaccianoci in grembo, felice di aver vissuto questo magico sogno di Natale.

Falsi sms per il cambio di password Facebook? Attenti perché potrebbe essere un tentativo di truffa.

Falsi sms per il cambio di password Facebook? Attenti perché potrebbe essere un tentativo di truffa. L’allerta su Commissariato di PS On Line della Polizia Postale. Lo “Sportello dei Diritti”: diffidiamo da messaggi di questo tipo se non abbiamo chiesto di cambiare le credenziali

 

Anche un messaggio che ci comunica un codice per il cambio di credenziali quali username o password d’accesso a Facebook potrebbe nascondere un tentativo di truffa o d’intrusione nei nostri dispositivi. A invitarci a prestare attenzione a questo tipo di comunicazioni che possono giungere sotto forma di sms sui nostri smartphone o tablet è la Polizia Postale con un postpubblicato sulla sua pagina Facebook “Commissariato di PS On Line – Italia”. Questo il testo dell’allerta della Polizia Postale corredata dallo screenshot del messaggio che è possibile ricevere e che è bene conoscere: “Se non abbiamo richiesto di reimpostare la password dell’account di Facebook diffidiamo da questi messaggi”. Insomma, per Giovanni D’Agata, presidente dello “Sportello dei Diritti”, è solo sufficiente innalzare la soglia della nostra attenzione quando si ricevono messaggi di questo tipo per evitare di cadere nella trappola di hacker o truffatori telematici e cancellarli immediatamente. Nel caso siate comunque incappati nella frode potrete rivolgervi agli esperti della nostra associazione tramite i nostri contatti email [email protected] o [email protected]sportellodeidiritti.org per valutare tempestivamente tutte le soluzioni del caso per evitare pregiudizi.                                                                                                                                                                           Giovanni D’AGATA

10 trucchi sul sesso che non hai sentito un milione di volte

Sperimentare non fa male alla vita sessuale di nessuno.

Per aiutare le coppie stabili a usare un po’ di fantasia siamo andati a chiedere ai “sexperti” i loro consigli più inediti. Ecco che cosa ci hanno risposto.

1. Guardatevi a vicenda mentre vi masturbate

“Ma quanto tabù è far emergere il vostro piacere segreto! Toccatevi come fareste normalmente per raggiungere l’orgasmo, ma stavolta fatelo davanti ai vostri partner, mentre fanno lo stesso. Lasciate che il fatto di vederli eccitati vi ecciti — vi sembrerà porno dal vivo”. — Keeley Rankin, terapista del sesso di San Francisco.

2. Siate registi del vostro sesso

“Per una coppia abituata a una sessualità più convenzionale e comune, il fatto di riflettere su ciò che li ecciterebbe davvero fare in compagnia del partner può esser stimolante. Provate a costruirci su una storia o una scena da film. Concepite la scena dall’inizio alla fine, con tutti i dettagli. Il vostro partner farà lo stesso. Fate a turno nel condividere i dettagli più espliciti del livello della vostra eccitazione, di ciò che dovrebbe accadere, di ciò che vi fareste a vicenda, e di cosa indossereste, come se steste leggendo un libro di racconti o seguendo la scena di un film. A volte il fatto stesso di esplicitare i propri desideri dando loro voce è un cambiamento in grado di ridestare un rapporto stanco”. — Kristin Zeising, terapista del sesso di San Diego.

3. Respirate

“Quello di ‘respirare profondamente’ non sembra un consiglio particolarmente spinto, ma risulta incredibilmente efficace. Qualche respiro rilassante è in grado di riportare la propria attenzione sulle sensazioni che si provano, se si è distratti o in ansia. La respirazione inoltre è in grado di stimolare sensazioni e predisporti a orgasmi più intensi. Nel dubbio, respirate profondamente facendo attenzione alle sensazioni del vostro copro. La respirazione è il giocattolo sessuale più sottovalutato che ci sia!”. — Chris Maxwell Rose, educatore sessuale, ideatore dei corsi online “Pleasure Mechanics”.

4. Dedicatevi al sesso orale senza l’aspettativa dell’orgasmo

“Andate oltre il sesso focalizzato sull’amplesso, e appassionatevi al sesso orale. Invece delle solite leccatine e trucchetti, sfruttate tecniche diverse per stimolare oralmente il partner, ad esempio delle lunghe pennellate con la lingua, succhiando piano e gentilmente ogni parte dei genitali, ed esplorando il corpo del partner con la propria bocca. Andateci piano e non fissatevi sull’orgasmo. Piuttosto, concentratevi sulle sensazioni di piacere del partner”. — Shannon Chavez, psicologa e terapista del sesso di Los Angeles.

5. Godetevi il crescendo

“Le ricerche di Rosemary Basson ci dicono che spesso il desiderio è frutto della sollecitazione, invece che spontaneo, specie per le donne. Ciò significa che la propria inclinazione, apertura e ricettività all’esperienza sessuale è la chiave. Quando siete ricettivi alla stimolazione sessuale — una carezza sui capelli, sul corpo, dei baci — è più facile che il corpo risponda, ed è attraverso l’eccitazione che il desiderio s’innesca”. — Megan Fleming, terapista del sesso con studio a New York, autrice di “Invisible Divorce: Finding Your Way Back to Connection”.

6. Oggettivate il vostro partner

“Spesso quando coi nostri partner stabili passiamo all’amore romantico alla fine smettiamo di pensare a loro in chiave sessuale. Così facendo, smettiamo di oggettivarli. Ma in un rapporto sano l’oggettivazione non è sempre sbagliata. Può risultare estremamente eccitante e stimolante. Consiglio alle coppie di far riemergere quel lato osceno, sconcio e kinky, e d’integrare il proprio dio/dea del sesso interiore nel personaggio che interpretate all’interno del vostro rapporto”. — Moushumi Ghose, terapista del sesso e autrice di “Classic Sex Positions Reinvented”.

7. Sviluppate una vostra mossa distintiva

“Una delle cose che più creano dipendenza nel sesso che si fa con la persona speciale è la loro mossa distintiva. Se ripensate ai vostri migliori amanti, ciascuno di loro probabilmente ne aveva una. Individuate quella cosa che vi piace fare e che fa impazzire il partner, e fatelo spesso, con piccole variazioni o in nuovi contesti. Una delle cose più sexy nella monogamia è l’apprendimento di un linguaggio non-verbale condiviso solo da voi due, pieno di segreti bollenti”. — Anne Ridley, sessuologa e titolare di Modern Aphrodite, boutique online del piacere.

8. Fatelo in un luogo dove in teoria non dovreste

“La monotonia della camera da letto o del divano è in grado d’uccidere la vita sessuale. Provate a cambiare contesto, e non parlo di passare dal letto al pavimento. La prossima volta che andate a casa di amici per un party, sgattaiolate nel bagno. La prossima volta che vi fermate in un parcheggio non illuminato, infilateci una sveltina. Non dev’esser necessariamente un coito completo. Fatelo orale, o adoperate le dita per dargli quell’atmosfera da classica pomiciata. Il punto è creare un’esperienza eccitante e rischiosa che andrà a immettere dell’energia nuova fra voi. La speranza è che poi questa si ritrasmetta alla camera da letto”. — Lisa Paz, terapista del sesso, del matrimonio e della famiglia di Miami.

9. Smettetela di pensare e lasciate il timone al vostro corpo

“Basta giudicare ogni pensiero che avete chiedendovi se stiate facendo il sesso ‘come si deve’. Non c’è un modo giusto o sbagliato per essere amanti. Basta essere presenti, consapevoli delle sensazioni del proprio corpo, e aperti ad esplorare la gamma dei piaceri erotici”. — Janet Brito, psicologa e terapista del sesso al Center for Sexual and Reproductive Health di Honolulu.

10. Allungate le mani

“Godetevi quel lieve stato d’eccitazione anche quando la possibilità di fare sesso non è contemplabile. Fin troppe coppie s’impegnano a condividere uno stato d’eccitazione solo quando stanno per fare sesso — come se si trattasse di una condizione spiacevole dalla quale allontanarsi al più presto attraverso un orgasmo. Le coppie più felici amano sentirsi eccitate insieme, anche quando non c’è il tempo, o l’occasione, per fare sesso — solo perché fa stare bene. Non deve trattarsi necessariamente di un’eccitazione piena — può bastare un piedino sotto il tavolo al ristorante. A volte può esser bello sentirsi appena un po’ eccitati — e poi lasciarlo passare, senza concludere”. — Stephen Snyder, terapista del sesso di New York e autore di “Love Worth Making: How to Have Ridiculously Great Sex in a Long-Term Relationship”.

Questo articolo è apparso per la prima volta su HuffPost USA ed è stato tradotto da Stefano Pitrelli.